Aggregatore news: note legali

Il Servizio di aggregazione news del sito è realizzato in modo sperimentale e volontario;
il servizio pertanto potrà subire, in qualsiasi momento, modifiche, risultare inesatto, incompleto, discontinuo o cessare completamente.
In un’ottica di collaborazione e scambio professionale, il servizio è completamente gratuito e per il suo utilizzo non è richiesta alcuna registrazione.
Per la gratuità del servizio, l’aggregatore non può ospitare feed rss di notiziari in abbonamento o a pagamento.

Il presente sito non è collegato in alcun modo, direttamente o indirettamente, alle Fonti delle notizie segnalate né può essere ritenuto responsabile ad alcun titolo dei loro contenuti.

Si precisa altresì che le notizie segnalate dall’aggregatore NON sono da intendersi in alcun modo di proprietà del sito,
ad eccezione degli articoli e dei documenti pubblicati direttamente nel blog.

Per le note di copyright delle notizie segnalate dall’aggregatore si rimanda ai rispettivi autori/editori.

Per ciascuna notizia viene sempre inserito nella pagina html il link all’articolo originale; la fonte è sempre visualizzata accanto al titolo e/o prima della descrizione ed è costituita dal dominio del sito dell’editore senza il prefisso “www”; se l’editore pubblica i suoi feed rss tramite servizi di terze parti (es: google-feedburner, twitter etc.) al posto del dominio dell’editore sarà visualizzato il nome dell’editore.

La data visualizzata sopra o a fianco del titolo è la data di archiviazione del feed rss e pertanto, in taluni casi, potrebbe non coincidere con la data di effettiva pubblicazione sul sito originario.

Le pagine originali contenenti gli articoli segnalati NON sono oggetto di archiviazione o copia: il servizio memorizza in modo permanente, su database protetto e non accessibile dall’esterno, solo alcune delle informazioni pubblicate nei feed rss (titolo, descrizione, data e ora, autore, link, categoria/e) in base al copyright dell’editore; il presente sito non ha pertanto il controllo del corretto funzionamento delle suddette pagine e non può essere ritenuto responsabile di una loro eventuale cancellazione o spostamento da parte dell’Editore.

Nel caso in cui la notizia non risulti più accessibile – perché rimossa o spostata dall’Editore o perché il link pubblicato nel feed rss non consente di accedere alla pagina originale della notizia (talvolta il link è una funzione javascript o rimanda ad una pagina che dopo qualche giorno non contiene più l’articolo) – sarà visualizzata la descrizione completa, se presente, così come acquisita al momento dell’archiviazione.

Gli accessi al sito che ha pubblicato la notizia avvengono quando l’utente clicca sul titolo o sugli altri bottoni che rimandano al link originario e pertanto sono regolarmente registrati dagli strumenti di advertising o di “monitoraggio degli accessi” posti in essere dall’Editore – in altre parole il click sulla notizia fa scattare il “contatore accessi” del sito appartenente all’Editore che ha pubblicato la notizia; gli accessi a ciascuna notizia sono altresì registrati dal sistema di conteggio interno di questo sito con il solo scopo di monitorare l’utilizzo del servizio di aggregazione e valutare la popolarità dei singoli canali.

Per facilitare la diffusione dei contenuti segnalati dall’aggregatore, è disponibile per ciascuna notizia un’apposita scheda con bottoni di condivisione sui principali social networks ed una maschera di segnalazione tramite e-mail; da questa scheda è anche possibile consultare le ultime notizie del canale cui appartiene la notizia.

Sempre nell’ottica di una maggior diffusione delle notizie segnalate, l’aggregatore ripropone gli aggiornamenti in formato rss consentendo in tal modo di interfacciarsi con i social network, i blog (es: twitter o facebook) ed eventuali toolbar;

Per non sovraccaricare i server delle fonti rss raccolte dall’aggregatore il caricamento avviene in maniera proporzionale al numero di notizie pubblicate giornalmente da ciascuna fonte; questo implica che mediamente un feed rss sia acceduto non più di 3 o 4 volte al giorno;

Le informazioni contenute nelle fonti sono visualizzate nel rispetto delle licenze previste da ciascun Editore; per qualunque problema in tal senso ti chiediamo di comunicarlo in modo da apportare i necessari correttivi;
il presente sito non può essere ritenuto responsabile per eventuali violazioni di copyright commesse all’origine dagli Editori delle notizie segnalate dall’aggregatore.

L’articolo 10 della Convenzione di Berna, ratificata o presa ad esempio dalla maggioranza degli ordinamenti internazionali, prevede il diritto di citazione con le seguenti regole:

Articolo 10 Convenzione di Berna

1) Sono lecite le citazioni tratte da un’opera già resa lecitamente accessibile al pubblico, nonché le citazioni di articoli di giornali e riviste periodiche nella forma di rassegne di stampe, a condizione che dette citazioni siano fatte conformemente ai buoni usi e nella misura giustificata dallo scopo.

2) Restano fermi gli effetti della legislazione dei Paesi dell’Unione e degli accordi particolari tra essi stipulati o stipulandi, per quanto concerne la facoltà d’utilizzare lecitamente opere letterarie o artistiche a titolo illustrativo nell’insegnamento, mediante pubblicazioni, emissioni radiodiffuse o registrazioni sonore o visive, purché una tale utilizzazione sia fatta conformemente ai buoni usi e nella misura giustificata dallo scopo.

3) Le citazioni e utilizzazioni contemplate negli alinea precedenti dovranno menzionare la fonte e, se vi compare, il nome dell’autore.